Attività autunnali 2016

Qui di seguito potete trovare le attività associative che abbiamo pianificato da qui a inizio Dicembre. Alcune sono già state messe in calendario, con date precise, per le altre verranno forniti ulteriori dettagli nei prossimi giorni o comunque qualche giorno prima dell’evento. Tutte le attività ovviamente sono rivolte ai soci ed anche a coloro che si vogliono avvicinare alla nostra associazione e conoscerci.

 

– 9 Ottobre: visita al Salone dell’Emergenza REAS  a Montichiari (BS)

– 16 Ottobre: Passeggiata d’Autunno a Montano Lucino

– 22 Ottobre: simulazione emergenza a Cadorago con Croce Azzurra di Cadorago

– 8 Dicembre: Mercatini di Natale a Guanzate

– Ultimo week-end dei mesi di Ottobre, Novembre e Dicembre: passeggiata sui sentieri del nostro territorio. Saranno passeggiate alla portata di tutti, non troppo difficoltose, che avverranno nella provincia di Como. Le mete precise verranno stabilite prossimamente. Queste camminate saranno occasione di socializzazione e conoscenza del territorio, quest’ultima utile nella nostra attività di antincendio boschivo. Al termine della passeggiata sarà possibile pranzare nelle baite o agriturismi che incontreremo lungo il percorso

– Informazione alla popolazione: organizzeremo banchetti informativi e incontri con la popolazione su temi di protezione civile e presentazione della nostra associazione

– addestramento dei volontari in vista della stagione antincendio boschivo

 

La realizzazione delle attività sarà subordinata ad eventuali emergenze o maltempo.

Continuate a seguirci sul nostro sito Internet o sulla nostra pagina Facebook per restare aggiornati su iniziative, date e orari. Nella sezione Eventi  del sito potrete trovare tutte le informazioni che desiderate.

Vi ricordiamo che potete venire a trovarci nelle nostre sedi il giovedì sera dalle 21.30. Il primo ed il terzo giovedì del mese saremo a Guanzate, presso il centro sportivo; il secondo ed il quarto giovedì del mese ci troverete a Montano Lucino in via Garibaldi 6, presso Villa Carabba.gesc_logo

Campo AIB estivo 2016 terminato. All’anno prossimo!

Col rientro in continente dell’ultima squadra e dei mezzi GESC si conclude ufficialmente il Campo AIB 2016 in Sardegna. È stato un mese fantastico in cui i nostri volontari hanno lavorato (16 interventi con circa 134 ore fra spegnimento e bonifica), approfondito alcuni aspetti dell’antincendio boschivo (un ringraziamento speciale al Dottor Cabiddu che ci ha intrattenuti con una lezione sulle tipologie di propagazione degli incendi boschivi e cenni di controfuoco), hanno visitato un territorio stupendo e molto ospitale, hanno potuto provare la tipica cucina sarda e molto altro.
Un ringraziamento all’amministrazione comunale di Tortolì ed ai suoi referenti tecnici per l’ospitalità ed il supporto che durano ormai da più di 20 anni; un grazie a tutto il personale CFVA e Forestas con cui abbiamo collaborato in interventi e che abbiamo incontrato in momenti di “pace”; un grazie ai piloti di elicottero di Base San Cosimo e allo specialista che ci hanno sempre reso partecipi del loro briefing mattutino; grazie alla cuoca di Base San Cosimo che ci ha sempre viziati durante le nostre visite in base; grazie ai Vigili del Fuoco di Tortolì, coi quali abbiamo collaborato più di una volta; grazie a tutti i volontari di associazioni e gruppi comunali dell’Ogliastra, in particolare agli amici dell’Ekoclub di Bari Sardo; grazie a Videolina che ci ha concesso dello spazio per spiegare cosa facciamo tutti gli anni in Sardegna; un grazie a tutte le persone che abbiamo incontrato in questo mese d’agosto e che ci hanno lasciato un qualcosa.
Infine un grazie a tutti i 23 partecipanti al campo, ragazze e ragazzi che hanno voluto provare questa esperienza per quest’anno e magari anche negli anni a venire…

All’anno prossimo!

Campo AIB estivo 2016: ultimi posti disponibili!

Con la giornata di domenica 17 Luglio si sono conclusi i pre campo “ufficiali”. Sono state delle splendide giornate, alcune molto partecipate, in cui i futuri “campisti” hanno toccato con mano quello che sarà il campo antincendio in Sardegna: il clima da campo (a volte anche quello meteorologico), le attrezzature e i mezzi.

E’ quasi tutto pronto per la partenza… Se sei interessato al campo affrettati: abbiamo ancora dei posti disponibili soprattutto per il secondo turno, dal 14 al 27 Agosto. Non perdere quest’occasione! Puoi contattarci via mail a info@gesc.org o via telefono al 333-7371416.

A presto!

precampo_sito

Campo AIB estivo Sardegna 2016: Domenica 17 Luglio ultimo pre campo

Mancano circa tre settimane all’inizio del nostro campo antincendio boschivo in Sardegna per la stagione 2016. Per questo Domenica 17 Luglio ci sarà l’ultimo pre campo. Sarà l’occasione per conoscere tutte le attività che si svolgeranno al campo AIB e per rispondere a tutti i vostri dubbi sull’attività. Inoltre potrete toccare con mano le nostre attrezzature prima di utilizzarle sul campo in Sardegna.

Ritrovo ore 10 presso la nostra sede in via Garibaldi 6 a Montano Lucino. Si terminerà verso le ore 16.30.

Per qualsiasi informazione scrivete una mail a info@gesc.org

Non perdete questa occasione! Vi aspettiamo! Posti ancora disponibili.

campo aib sardegna agosto 2015

Campo AIB estivo Sardegna 2016: iscrizioni aperte e pre campo

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni al campo AIB estivo che si svolgerà in Sardegna dal 31 Luglio al 27 Agosto 2016.

Alla pagina Campo AIB Sardegna trovate qualche informazione su come si svolgerà il campo. Per i dettagli siete pregati di compilare il form di richiesta informazioni indicando il periodo di partecipazione e l’età del partecipante.

Sabato 25 e Domenica 26 Giugno organizzeremo delle giornate di pre campo, in cui spiegheremo le attività del campo e avremo modo di conoscere i partecipanti.

Se non potete partecipare alle giornate del 25 e 26 Giugno non preoccupatevi. Verranno organizzate altre giornate nel mese di Luglio.

Vi aspettiamo

Assemblea annuale soci GESC

Il giorno 18/04/2015 alle ore 15.00 presso la sede GESC di Montano Lucino in Via Garibaldi 6 (Villa Carabba), è convocata in seduta ordinaria l’assemblea annuale dei soci GESC col seguente ordine del giorno:
 
  • Rinnovo quote associative per il 2015
  • Bilancio attività 2014
  • Bilancio economico 2014
  • Programmazione attività 2015
  • Rinnovo cariche statutarie (Amministratore e Revisore dei Conti)
  • Rinnovo direttivo
  • Varie ed eventuali
Qualora non sia possibile partecipare, è diritto dei soci delegare un altro socio per l‘espressione del voto.

Un abete da salvare

Al termine delle feste ritiriamo il tuo albero di Natale (se con radici) per dargli una seconda vita.

Gli alberi raccolti verranno da noi ripiantati in parchi e boschi.

Se sei interessato chiamaci al 366 2145088 o scrivi a info@gesc.org

Una settimana di interventi…

La settimana passata ha visto impegnate le squadre GESC su numerosi interventi a causa delle forti piogge che hanno interessato il nord Italia.
Mercoledì, dal primo pomeriggio fino a sera inoltrata, i nostri volontari sono intervenuti sull’allagamento della strada che da Montano Lucino porta all’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia, operando con i volontari di San Fermo della Battaglia e Cavallasca.
Nel frattempo hanno monitorato l’altezza del Seveso a Montano Lucino che ha superato il metro. Questo dato era fondamentale per capire come si sarebbe evoluta la situazione nel canturino. Nella stessa giornata abbiamo fornito al comune di Fenegrò dei sacchi di sabbia per l’esondazione di un torrente.
Giovedì sera siamo stati chiamati dal comune di Guanzate per una buca su strada.
Venerdì le nostre squadre sono state impegnate sull’allagamento della Cascina Volpe a Cantù Asnago avvenuto nella giornata di mercoledì. In questo intervento è stata utilizzata l’idrovora del gruppo comunale di Cavallasca.
La giornata di sabato è stata molto impegnativa, con le nostre squadre che hanno dovuto far fronte ad allagamenti di strade, con la strada per l’ospedale Sant’Anna chiusa al traffico, lo svuotamento di un pozzo per evitare l’avanzata di una frana nel comune di Montano Lucino, interventi su frane nei comuni di Cavallasca e San Fermo della Battaglia, continui monitoraggi del Lura a Guanzate e del fiume Seveso che a Montano Lucino è arrivato ad un’altezza massima di 170 cm.
In questa giornata, oltre ai gruppi di San Fermo della Battaglia e Cavallasca, è intervenuto anche il gruppo intercomunale di Arosio con la sua idrovora a darci man forte sull’allagamento della strada per l’ospedale. In totale, nel corso della giornata, sono intervenuti 10 volontari GESC dalle 14.30 alle 2 di notte.
Domenica sono continuate le operazioni di pompaggio al pozzo di Montano Lucino e il monitoraggio della frana, anche se la situazione era molto migliorata grazie anche al bel tempo.

Un ringraziamento a tutti i volontari che hanno partecipato a questa emergenza, che sembra non essere ancora terminata…

La più bella ricompensa a tutte le ore passate sotto l’acqua sono i ringraziamenti dei comuni cittadini e degli amministratori comunali, che hanno fiducia e credono nel nostro lavoro.

Rischio Idrogeologico-Idraulico

Lunga nottata di veglia ed allerta per le squadre GESC come per tante altre Organizzazioni di PC vista la lunga allerta meteo per “Criticità moderata Rischio Idrogeologico-Idraulico” ancora in atto;
Il monitoraggio si è concentrato sulla strada di accesso all’ospedale Sant’Anna in alcuni quartieri di Montano e lungo l’asta del Fiume Seveso.
Due squadre, una a Guanzate ed una a Montano Lucino hanno presidiato il territorio verificando gli effetti delle abbondanti piogge e del forte vento: per fortuna nessun danno rilevante.
Un grazie al gentile concittadino di Montano che alle 5.30 del mattino ha offerto caffè caldo ai volontari impegnati nella misurazione del livello dell’acqua.

Il livello del Seveso, misurato grazie all’asta posizionata dai nostri volontari nei pressi del cinema UCI a Montano Lucino, alle 23 di ieri sera era ad un +80 cm. Alle ore 4.30 di stamattina era passato ad un +95 cm, per poi tornare ad un più rassicurante +60 cm alle ore 12.

L’allerta meteo proseguirà fino a revoca.

Campo AIB 2014 terminato

Venerdì notte, con il rientro dei nostri ultimi volontari rimasti a smontare il campo, si è concluso ufficialmente il campo antincendio boschivo 2014. Quest’anno il campo ha avuto dai dodici ai sedici partecipanti nell’arco di tutto il mese di Agosto. Le squadre sono state impegnate complessivamente in una ventina di interventi, per lo più nel comune di Tortolì. Non sono mancati i momenti di svago che hanno portato i partecipanti al campo a visitare alcuni dei luoghi più belli della Sardegna. Novità di quest’anno sono state le pattuglie antincendio in collaborazione con i volontari dell’Ekoclub di Barisardo, che hanno dato modo ai nostri volontari di avere una maggiore conoscenza del territorio ogliastrino.

Sulla nostra pagina Facebook potete trovare un po’ di foto dei nostri interventi.

All’anno prossimo! Vi aspettiamo numerosi!